NO MUOS NISCEMI, 30 MARZO – APPELLO PER UNO SPEZZONE ROSSO E NERO

Il 30 marzo a Niscemi il Coordinamento regionale dei Comitati NO MUOS ha indetto una manifestazione nazionale a sostegno della lotta per la revoca definitiva immediata dell’installazione del MUOS e lo smantellamento delle 46 antenne NRTF; per la smilitarizzazione della base americana di Sigonella, da riconvertire in aeroporto civile internazionalee di tutte le basi militari in Sicilia; perché si taglino le spese militari; perchè la Sicilia sia una culla di Pace al centro di un Mediterraneo mare di incontro, di convivenza e di cooperazione tra i popoli.

Dopo alcuni mesi di revoca dal basso dei lavori attuata dagli attivisti NO MUOS e dai cittadini di Niscemi attraverso il presidio permanente e i blocchi ai cancelli della base della Marina militare statunitense, che ha costretto il governo della Regione a revocare ufficialmente le autorizzazioni a suo tempo concesse dalla precedente amministrazione, si va sviluppando un’esperienza di autogestione e di democrazia diretta che ogni giorno coinvolge sempre più persone.

La lotta contro il MUOS può ormai considerarsi, a pieno titolo, uno dei principali movimenti di resistenza dal basso contro le politiche di dominio e di devastazione in Italia, e il contributo degli anarchici in questo senso è stato, ed è, fondamentale.

La Federazione Anarchica Siciliana lancia un appello a tutti gli anarchici per una presenza organizzata alla manifestazione del 30 marzo.

L’appuntamento è a Niscemi, in contrada Apa, alle ore 14,30, per il corteo fino alla base NRTF; un secondo corteo si svolgerà in città alle ore 19,30. Seguiranno interventi e concerto finale.

 

Federazione Anarchica Siciliana – FAS

[email protected]

Questa voce è stata pubblicata in Attività. Contrassegna il permalink.